29/11

Ci siamo quasi! Mancano meno di 300 miglia che dovremmo percorrere in due giorni ed arrivare venerdì in giornata. Facciamo finta di niente ma tutti pensiamo a cosa fare una volta arrivati: una doccia una birra ghiacciata una bella bistecca. Per pudicizia non aggiungo altro 😉

Oggi pensavo alla canzone di Dalla-De Gregori “ma come fanno i marinai” era nel mio primo disco comprato credo nel 79. Pensavo a tutti le cose che fanno restando veri uomini però! Pensavo anche al libro finito ieri di Erri De Luca, “il giorno prima della felicità” dove dice che i veri viaggi sono per mare in nave, dove l’orizzonte si mischia con il mare senza altro in mezzo per tutto il circondario. Pensavo anche a “le marin” il mio fantomatico locale un po’ più concreto di prima, adesso ha un nome ed una storia dietro, una traversata. 

Pensavo a tante cose, e tante ne penso ancora, penso a venerdì, al momento di vedere terra dopo tanto tempo e a come mi sentirò a mettere piede a terra dopo 21 giorni. 

Rispondi