Un anno fa

è passato un anno dall’inizio del mio viaggio, e non è ancora finito!

Lo scorso anno, dopo una preparazione iniziata a dicembre del 2016, finalmente salpavo verso i Caraibi. Ero eccitato e spaventato. Sarei rimasto in mare per circa tre settimane senza vedere terra o poter fare una sosta, navigando giorno e notte ininterrottamente. L’ignoto tanto temuto mi si stava presentando davanti, ma anche se spaventato, ne ero attratto più che mai. E come ogni desiderio accarezzato bene si è realizzato. La traversata è durata 21 giorni ed il primo dicembre ho messo piede a Le Marin in Martinica Francese, ma il mio viaggio continuava, e continua ancora adesso, con la parte più interessante. Passare tutto quel tempo su una barca a vela in mezzo all’oceano (che in questi giorni sta tirando schiaffoni ai solitari della Route du Rhum) contemplando le stelle ed il mare ti fa entrare in contatto con il vero te e ti cambia nel profondo. Rientrato ho ridefinito le mie priorità e deciso che il viaggio entrava nel più bello. Ho lavorato per cambiare la mia vita, lavoro e città e ci sono riuscito. E così, a distanza di un anno eccomi qua a Milano, a casa mia seduto nel mio nuovo posto di lavoro. Ho perso Leo, il mio amato lifecoach a quattro zampe, lasciato degli amici e ritrovati degli altri, qualche amore è nato e finito come a me spesso accade. in fondo sono sempre “Corto Calabrese” non posso fermarmi troppo a lungo nello stesso porto e non posso tenere a bada per troppo tempo la mia irrequietezza.

 

One Reply to “Un anno fa”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.