Un altro mare

Oggi niente vespa, ma metropolitana. Mi sono immerso in un mare di umanità varia a cui non sono abituato. Amo le persone, ma alla fine mi sto scoprendo sempre più un lupo solitario, un marinaio d’altura. Quando mi ci immergo mi piace osservare chi mi sta attorno, discretamente. E penso che il mondo non è così male come vorrebbero farci credere.

One Reply to “Un altro mare”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.